Torta di patate viola all’italiana

Print Friendly, PDF & Email

La torta di patate viola all’italiana è una mia personale versione della classica e originale versione americana della purple potato pie.

Qualche giorno fa mi è stato recapitato un assaggio di vari tipi di patate da un’azienda  pugliese e fra i vari campioni c’erano anche le patate viola , un tipo di tubero che ho usato poco in cucina ma che ho riscoperto volentieri.Preparare un piatto di gastronomia sarebbe stato troppo semplice perché dalle ricette con le patate di solito questo ci si aspetta.Invece io no , ho voluto provare ricette diverse , dessert dove le patate ,come le viola ,fossero l’ingrediente principale, quindi perché non usarle per realizzare una farcia vellutata e saporita ,dove il giusto mix di aromi regala una sensazione al palato davvero unica.

Un guscio di deliziosa e friabile pasta frolla racchiude il ripieno delicato e profumato tanto da invadere tutta casa durante la cottura.

La torta di patate viola all’italiana si sposa perfettamente con una crema di accompagnamento che sia gustosa ma leggera ,fresca ma che si sposi al gusto della cannella e delle patate.Insomma dopo alcune sperimentazioni sono riuscito nel mio intento e voglio farvene dono con una ricetta facile che vi farà scoprire nuovi sapori ed esperienze culinarie

Tempi:

  • Difficoltà:facile
  • Preparazione:40 minuti
  • Cottura: 45 minuti a 180 °C forno ventilato
  • Stampo da crostata con fondo mobile da 22 cm
  • Dose per 8 persone

Ingredienti Pasta frolla:

  • 150 gr farina 00
  • 70 gr zucchero semolato
  • 80 gr burro
  • 1 uovo
  • Pizzico di lievito per dolci
  • 1 bustina vanillina

Ingredienti per ripieno alle patate viola:

  • 300 gr patate viola pelate Agrisaliani 
  • 110 gr zucchero di canna
  • 100 gr mascarpone
  • 80 gr panna fresca
  • 40 gr burro fuso
  • 30 gr amido di mais
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 bustina vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • Poca noce moscata grattugiata

Crema di guarnizione:

  • 100 gr mascarpone
  • 50 gr zucchero semolato
  • 100 gr panna fresca

Preparazione: Pasta frolla

  1. Setacciare in una ciotola la farina con lo zucchero, lievito, sale e unire in burro freddo dal frigorifero.
  2. Con una forchetta, vanno bene anche le punta delle dita, lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un composto simile al pane grattugiato.
  3. Aggiungete l’uovo freddo e lavorate velocemente fino ad ottenere una pasta liscia e compatta. Avvolgetela nella pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigo per 2 ore.

 Farcia alle patate viola

  • Tagliate le patate a pezzi, cuocetele in abbondante acqua salata fino a che non siano morbide. Eliminate l’acqua e riducetele a purea. Fatele raffreddare
  • Aggiungete lo zucchero e mescolate con una spatola.
  • Unitevi il mascarpone e solo dopo 1 minuto anche la panna liquida. Dovrà risultare un composto liscio.
  • Aromatizzate con la cannella, vanillina, sale e noce moscata.
  • Per finire aggiungete il burro e l’amido di mais.

Per la glassa

  • Montare lo zucchero con il mascarpone usando le fruste elettriche.
  • Appena lo zucchero si sarà sciolto versate a filo la panna e lavorate a media velocità fino ad ottenere una crema densa e vellutata. Conservare in frigo fino al suo utilizzo

Assemblare il dolce

  • Riprendete la pasta frolla, stendetela allo spessore di 3 mm e foderate lo stampo precedentemente imburrato ed infarinato. Rifilate i bordi e tenete da parte i ritagli di frolla.
  • Bucherellate il fondo con una forchetta , versate la farcia alle patate viola nel guscio.
  • Con la restante pasta frolla ricavate tante palline grosse quanto una nocciola e disponetele lungo il bordo dello stampo facendole aderire bene.
  • Informate in forno già caldo a 180°C funzione ventilato sul livello intermedio del forno per 45 minuti.
  • Terminata la cottura aprite leggermente lo sportello del forno e lasciate raffreddare la torta senza tirarla fuori.
  • Quando sarà freddo sformate il dolce , decoratelo con poco zucchero a velo e servite con una cucchiaiata di crema al mascarpone.

quando cuocete le patate noterete che l’acqua diventa verde, tranquilli deve essere cosi. Una volta colate vedrete le patate con attorno una patina verde, basta passarle allo schiacciapatate e avrete una purea viola.

Terminata la cottura il cuore della torta risulta ancora liquido , è normale. Una volta fredda si rassoda e resta cremosa.

Consiglio di consumare entro massimo 24 ore

I passaggi più importanti

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*