attrezzatura base del provetto pasticcere

Print Friendly, PDF & Email

Se amate la pasticceria dovete dotarvi di una piccola attrezzatura  base del provetto pasticcere per lavorare senza fatica ed ottenere risultati davvero eccellenti . In questa sezione vi mostro gli utensili base che non devono mancare al dotto pasticcere , in più vi darò qualche dritta per fare i migliori acquisti senza spendere un patrimonio.per iniziare potete cercare in un negozio di casalinghi della vostra città o se volete una scelta maggiore potete andare su e-commerce come Ikea, Amazon, Guardini e Decora.Non dovrete acquistare grandi quantitativi per ogni utensile, con il tempo e la pratica capirete cosa vi è strettamente necessario e cosa no. Comunque non scegliete i prezzi più bassi pensando che tanto sono tutti uguali, in molti casi la differenza c’è e ve ne accorgerete con l’uso.preferite la qualità visto che poi li userete per il vostro cibo, un ottimo rapporto qualità prezzo si trova sempre.Se poi vi trovate in difficoltà non esitate a contattarmi.

Ho diviso il tutto in sezioni con descrizioni di ogni utensile.Per darvi una idea più chiara suggerirò alcuni marchi  con i quali non ho alcun rapporto commerciale, sono semplici suggerimenti per iniziare a dare una occhiata.

piccoli elettrodomestici

  1. Sbattitore elettrico: questo apparecchio rende semplice e veloce l’attività di montare, miscelare, impastare piccole quantità. Prediligete marchi esperti nel settore, il motore deve avere una potenza a partire da 350 watt, sia dotato di ganci per impastare e fruste per montare a filo. Preferite la comodità all’estetica. Optate se avete spazio per un modello dotato di ciotola .Potete trovare ottimi prodotti a partire dai 35 euro.
  2. Frullatore ad immersione: vi sarà utilissimo per realizzare fruttati, creme, passati di frutta e verdure,rendere vellutata una crema.Anche per questo apparecchio scegliete una potenza dai 350 watt in su, con il gambo frullatore in acciaio e la regolazione della potenza. il costo si aggira sui 35 euro.
  3. Bilancia . optate per una bilancia digitale con una portata massima di almeno 1,5 kg ,pesatura minima di 1 gr, con la funzione della tara per poter pesare in sequenza gli ingredienti. Vi consiglio per farla durare nel tempo di non lasciare mai dei pesi sopra la bilancia quando non la si utilizza, si danneggerebbe in maniera irreparabile e i pesi non saranno più precisi compromettendo la buona riuscita della ricetta.costo 30 euro.
  4. Tritatutto: un piccolo tritatutto vi è comodo per polverizzare frutta secca ,cioccolato o per realizzare piccole dosi di creme come il pesto.Di solito quando acquistate un buon frullatore ad immersione in dotazione troverete il boccale tritatutto.Se preferite avere un apparecchio a parte preferite quelli con il motore nella parte superiore ,cosi gli ingredienti non corrono il rischio di surriscaldarsi.Preferite sempre una potenza a partire dai 300 watt, con tutte le parti lavabili e sostituibili.

I marchi che di solito utilizzo e che mi sento di consigliare sono: Bosch, moulinex, kenwood, tefal, braun.

utensili per la preparazione

  1. Taglieri: in legno, plastica e silicone sono utili come base da lavoro o per tritare frutta secca e cioccolato.Ricordate di pulirli sempre con attenzione.
  2. Gratella: per raffreddare crostate, torte da forno, biscotti e lievitati, evitando così danni dovuti al vapore che ristagna .
  3. Matterello: ne esistono di varie misure e materiali ,il legno è adatto a tutti gli usi ma se si vuole un ottimo risultato per stendere pasta frolla o simili è preferibile quello in acciaio o materiale antiaderente perché non scalda la pasta compromettendone il risultato.
  4. Grattugia: necessaria per grattugiare la scorza degli agrumi e le spezie come la noce moscata e lo zenzero fresco.Conviene averne di 2 misure, a fori piccoli  e l’altra a fori grandi.
  5. Spatola: indispensabili per livellare farce e coperture di torte.Preferite quelle in acciaio.
  6. Fruste: esistono in acciaio e silicone.Le prime sono perfette per miscelare in ciotole di vari materiali, quelle in silicone sono l’ideale Per mescolare alimenti in contenitori delicati come le pentole antiaderenti e ciotole in acciaio.
  7. Spatole di gomma o lecca pentole: ottime per raccogliere gli impasti dalle ciotole o le creme dalla pentola in quanto essendo di comma morbida aderisce perfettamente adattandosi al recipiente in uso.
  8. Setaccio: preferibile in acciaio e ottimo per setacciare aromi e zucchero a velo. In versione dal diametro maggiorato utile per setacciare salse, creme e formaggi cremosi.Evitate quelli in plastica perché a contatto con alimenti bollenti potrebbero deformarsi, mentre per quelli in acciaio preferite un prodotto di qualità che non arrugginisca con i lavaggi.
  9. Pennello: in silicone o setole sintetiche serve per bagnare le torte con sciroppi e liquori. ottimo per rifinire un dolce prima o dopo la cottura con gelatina .
  10. Cucchiai di legno: non devono mai mancare, utili per mescolare creme ed impasti.
  11. Setaccio per farine: serve a filtrare le farine di tutti i tipi rendendole più fini e prive di eventuali impurità.
  12. Rotelle taglia pasta:lisce o zigrinate sono indispensabili per pasta frolla,sfoglia,lievitati o pasta all’uovo.

ciotole e dosatori

  1. misurini o cup: In molte ricette anglosassoni le dosi sono riportate in cup, per evitare di dover fare la conversione in grammi potete usare questi comodi misurini .Li vendono in set completi di 5 o 6 pezzi in plastica o metallo.su ogni misurino vi è scritto a quanto corrisponde.
  2. Cucchiai e cucchiaini: sempre nelle ricette anglosassoni e non solo si trovano dosi in cucchiai (tbsp) e cucchiaini (tsp), i set da 5 pezzi risolvono ogni problema garantendo sempre la dose giusta avendo sempre la stessa capienza anche se di marche o forme differenti.
  3. Ciotole: in vetro, acciaio, plastica per alimenti o ceramica non devono mancare nella vostra cucina. procuratevene di diverse misure magari impilabili così occuperanno il minor spazio possibile in dispensa.
  4. Contenitori per alimenti :di solito in plastica di alta qualità o vetro pirex servono a conservare in dispensa o frigorifero le creme , ingredienti come frutta secca e aromi. preferite quelli dotati di coperchio che oltre a salvaguardare l’integrita del prodotto consentono di essere impilati anche pieni occupando meno spazio.
  5. Misurini Graduati: servono a misurare i liquidi necessari alla realizzazione di una ricetta.Li trovate in vetro temperato ,plastica e acciaio.preferite quelli con la scale graduate in più unità di misura per semplificarvi l’operazione.

Stampi e teglie

  1. Stampi da torta :ne esistono di diverse forme , misure e materiali.Prediligete quelli a fondo mobile .Si tratta di fasce mobili che scorrono su guide e che si incastrano sul fondo dello stampo.   Per la stessa fascia è prevista una serie di fondi mobili che permettono di ottenere torte di forme differenti come ad esempio una ciambella o un fiore.In alternativa potete usare i classici stampi da torta in materiale antiaderente o silicone.
  2. Stampo a impronte per tortine: ottimo per preparare tortine, muffin e biscotti separatamente.si trovano di diametro e altezza differenti per ogni esigenza. Potete imburrarli e infarinarli come di consueto oppure rivestirli con dei pirottini di carta
  3. Stampo da crostata:Sono stampi tondi, rettangolari o quadrati con altezze variabili e il fondo mobile. ottimi per realizzare deliziose crostate farcite o cotture in bianco .il fondo mobile semplifica la sformatura.
  4. Stampo da plum cake: di solito rettangolari con il fondo liscio, altezza variabile e dimensioni che vanno dal monoporzione al plum cake medio 11×25 al grande 12×35. In alcuni casi il fondo può essere ondulato come nel caso dello stampo per l’amor polenta.
  5. Stampo da brioche: Sono in alluminio classico o antiaderente, alti e di un diametro che va dai 15 cm ai 24 cm

stampi usa e getta

Carta forno , pellicola per alimenti e alluminio non devono mai mancare in cucina .Insieme a loro alcuni marchi offrono un’ampia varietà di stampi da forno in alluminio o carta forno usa e getta.

Si rivelano utilissimi quando dobbiamo preparare più pezzi dello stesso dolce o dobbiamo portare il dolce a lavoro, a scuola e non vogliamo portarci dietro tutto il giorno lo stampo vuoto. La loro grande utilità si ha soprattutto quando in mancanza dello stampo in metallo possiamo ovviare con una soluzione efficace ed economica.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*