Brioche con gelato Facilissima

Print Friendly, PDF & Email

Oggi metto insieme due mie grandi passioni: le brioche e il gelato. Quando mangio la brioche farcita di gelato fatto in casa mi sento coccolato  ed appagato nella mia golosità , soprattutto se la mia ricetta è collaudata senza planetaria e senza gelatiera!!Si si avete letto bene. Ho collaudato 2 semplici ma molto gustose ricette che possiamo realizzare senza dover avere determinati elettrodomestici.

Anni fa ho iniziato a seguire i miei primi corsi di pasticceria e l’unica cosa che mi dava fastidio era l’obbligo di dover acquistare alcuni apparecchi come la planetaria e parlo di quando si usavano le lire che pagai oltre un milione .Super soldoni. Le ricette erano calibrate per eseguirle solo con la planetaria. Da lì mi sono impuntato con tanti anni di esperienza che dovevo saperlo fare prima a mano e poi per comodità passarlo alle macchine.

Ecco perché nel mio blog spesso uso apparecchi di facile reperibilità e costo accessibile senza escludere il fatto che se già avete una cucina completa di tutto ben venga. Tutto ciò che facilita il lavoro e da risultati migliori è sempre benvenuto.

Detto questo non resta che godervi questa deliziosa ricetta di brioche con gelato facilissima e buonissima, una volta provata la vorrete rifare altre 100 volte. Se poi ne fate una variante fatemelo sapere cosi la pubblico citandovi.

Tempi:

  • Difficoltà:media
  • Preparazione: 60 minuti + 2 ore lievitazione brioche + 4 ore raffreddamento gelato
  • Cottura: 180 °c forno statico per 22 minuti
  • Dose per 10 brioche ripiene

 

Ingredienti per la brioche senza planetaria:

  • 250 gr farina manitoba
  • 8 gr lievito di birra
  • 60 gr yogurt bianco
  • 45 gr acqua
  • 30 gr zucchero semolato
  • 40 gr burro
  • 1 uovo agriovo biologico
  • 1 bustina vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • Granella di zucchero e tuorlo battuto

 

Ingredienti per il gelato senza gelatiera:

  • 3 tuorli d’uovo agriovo
  • 70 gr zucchero semolato
  • 30 gr acqua
  • 200 ml panna vegetale da montare
  • ¼ stecca di vaniglia o estratto di vaniglia

 

Preparazione:

  1. Per la brioche in una capiente ciotola setacciare farina, zucchero, vanillina e sale.
  2. In una ciotola Più Piccola miscelate acqua e yogurt e scioglietevi il lievito.
  3. Alle polveri unite l’uovo agriovo e con una spatola di gomma iniziate ad impastare.
  4. Versate il lievito sciolto senza smettere di lavorare e in fine il burro fuso e freddo.
  5. Lavorate con le mani per 1 minuti la pasta che risulta essere ancora grezza.
  6. Far riposare per 2 minuti l’impasto cosi che le fibre si rilassino.
  7. Rilavorare energicamente per 2 minuti e far riposare per altri 2.
  8. Lavorare ancora energicamente la pasta per 2 minuti perché otterrete una massa morbida, liscia e profumata. Coprite con un canovaccio e lasciate riposare per 1 ora o fino al raddoppio del suo volume.
  9. Riprendete la pasta e dividetela in 10 pz a cui darete una forma arrotondata.
  10. Posizionatele su una placca rivestita di carta forno e lasciate lievitare coperto fino al raddoppio del volume, circa 40/60 minuti.
  11. Pennellatele con il tuorlo battuto, guarnite con granella di zucchero e cuocete in forno gia caldo a 180°C per 22 minuti. Fate raffreddare su una gratella per dolci.
  12. Per il gelato sciogliete lo zucchero nell’acqua in un pentolino e sul fornello piccolo del piano cottura fate cuocere per 5 minuti da quando accendete il fornello. Otterrete uno sciroppo alla temperatura di 121°C.
  13. In una ciotola versate i tuorli e l’essenza di vaniglia. Iniziate a montare e a fili versate lo sciroppo di zucchero che avrà smesso di bollire.
  14. Montate lo zabaione alla vaniglia fino ad avere una massa spumosa e chiarissima. Dovrà intiepidirsi.
  15. Aggiungete con l’aiuto di una spatola la panna montata a neve ferma.
  16. Trasferite il gelato in una ciotola di plastica e posizionatela nel congelatore per 4 ore per farla solidificare. Per un risultato più cremoso ogni 60 minuti mescolate il gelato .
  17. Una volta solidificato con il cucchiaio da gelato formate delle palline con cui farcirete le brioche.
  18. Servite guarnendo con zucchero a velo e frutti di bosco.

I passaggi più importanti

Si  le brioche che il gelato possono essere usati separatamente, magari le brioche le farcite per la colazione con confettura di frutta mentre il gelato lo servite in coppe accompagnato da sciroppo al cioccolato.

Le ricette sono formulate per un facile e perfetta esecuzione manuale. resta il fatto che se ne siete provvisti potete usare la planetaria per le brioche e la gelatiera per il gelato riducendo notevolmente il tempo di realizzo e il lavoro manuale.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*